Aduriz, l’uomo che fece retrocedere il Napoli in Europa, lascia il calcio

Aritz Aduriz ha appena annunciato il suo ritiro al calcio giocato all’età di 39 anni.

Il calciatore è molto conosciuto anche a Napoli poiché con l’Athletic Bilbao fu tra i protagonisti del match preliminare di Champions League del 2014, dove con una doppietta al ritorno determinò la retrocessione in Europa League del Napoli di Benitez.

Ha affidato tutti i suoi pensieri e le sue emozioni ad un post sui social: “Il momento è arrivato. Molte volte ho detto che è il calcio a lasciarti per primo. Ieri, i medici mi hanno detto di consultare il chirurgo quanto prima per avere una protesi di sostituzione all’anca e fare la vita di tutti i giorni nel modo più normale possibile. Sfortunatamente, il mio corpo ha detto basta. Non posso aiutare i miei compagni come vorrei e come meritano. Purtroppo viviamo una situazione molto più terribile e dolorosa; la pandemia che ci sta colpendo ci ha lasciato danni irreparabili e dobbiamo continuare a lottare insieme. Perciò non voglio che vi preoccupiate per me. Dimentichiamoci il finale che avevamo sognato perché avremo tempo per dirci arrivederci. E sì, il momento di dirselo è arrivato, ed è così che termina il mio percorso, indimenticabile e meraviglioso, dall’inizio alla fine. Grazie dal profondo del mio cuore”.

Articolo precedenteAltafini: “Mertens? Non è una grande perdita per l’Inter”
Articolo successivoCoronavirus – Bollettino regione Campania: solo 9 positivi su 5000 tamponi!